Ultime notizie

Osservatorio sulle pensioni ex ENPALS e Gestione Dipendenti Pubblici

In riferimento alla Gestione ex ENPALS, il numero delle pensioni vigenti e gli importi annui in pagamento a inizio 2017 hanno subito un decremento rispetto al 2016, con una netta differenziazione tra la categoria dei lavoratori dello spettacolo e quella degli sportivi professionisti. Per la GDP si registra un incremento dello 0,8% del numero delle pensioni vigenti al 1° gennaio 2017 e un aumento dell’1,9% dell’importo complessivo annuo rispetto al 2016.

Pensione anticipata per gli addetti ai lavori faticosi e pesanti

I soggetti addetti ai lavori particolarmente faticosi e pesanti hanno la possibilità di conseguire, dal 1° gennaio 2017, la pensione anticipata nei casi in cui abbiano svolto le attività usuranti, indifferentemente se come autonomi o dipendenti, per almeno sette anni negli ultimi dieci anni. Il requisito contributivo necessario è di 35 anni di versamenti, mentre il requisito anagrafico è tra i 61 anni e 7 mesi e i 64 anni e 7 mesi, a seconda della mansione svolta.

Read more...

DISOCCUPAZIONE DIS-COLL 2017: proroga per i collaboratori coordinati e continuativi

La Dis-Coll, l’indennità di disoccupazione per i collaboratori coordinati e continuativi (anche a progetto), viene estesa anche ai contratti di lavoro terminati fra l’1 gennaio e il 30 giugno 2017. La circolare del 23 maggio 2017, n. 89 recepisce quanto previsto dal decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244 “Proroga e definizione di termini. Proroga del termine per l'esercizio di deleghe legislative” convertito dalla legge 27 febbraio 2017, n. 19. Per gli eventi di disoccupazione che si sono verificati tra il 1° gennaio 2017 e il 23 maggio 2017, il termine di 68 giorni per la presentazione della domanda decorre dal 23 maggio 2017. Gli interessati che hanno già inoltrato la domanda non devono presentare nuovamente la richiesta.

Contributi asilo nido e supporto domiciliare

Nell’ambito degli interventi normativi volti a sostenere i redditi delle famiglie è stato predisposto un contributo economico a sostegno della genitorialità, i cui dettagli esplicativi e disposizioni operative sono stati pubblicati nella circolare del 22 maggio 2017, n.88Il premio, fino a un importo massimo di 1000 euro su base annua e parametrato a 11 mensilità, corrisposto nel seguente modo:

  • a beneficio di bambini nati o adottati/affidati dal 1° gennaio 2016 per contribuire al pagamento delle rette relative alla loro frequenza in asili nido pubblici e privati autorizzati (cosiddetto bonus asilo nido);
  • in favore dei bambini al di sotto dei tre anni, impossibilitati a frequentare gli asili nido in quanto affetti da gravi patologie croniche, per i quali le famiglie si avvalgono di servizi assistenziali domiciliari (contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione).

Read more...

AUTOLIQUIDAZIONE 2016/2017: DISPONIBILI I SERVIZI PER IL VERSAMENTO DI GIUGNO

Con nota n. 9341 del 17 maggio 2017, si forniscono alcune precisazioni in merito all’autoliquidazione 2016/2017 in scadenza al 16 giugno 2017, alla quale sono interessate le aziende che hanno aperto una posizione assicurativa nell’anno 2016, ma che non hanno ricevuto le basi di calcolo per il versamento del premio entro il 16 febbraio scorso. In particolare, si comunica che il servizio on line relativo alla Comunicazione delle Basi di Calcolo per l’autoliquidazione di giugno 2016/2017 è già disponibile in www.inail.it, sezione “Fascicolo Aziende – Visualizza Comunicazioni”. Sono inoltre disponibili i servizi telematici “Visualizza Basi di Calcolo”, “Richiesta Basi di Calcolo” e, da ieri 22 maggio 2017, il servizio telematico “AL.P.I. Online” nella nuova versione “UX”1 e il Servizio “Invio telematico dichiarazione salari”.

RINNOVO DEL CCNL PANIFICAZIONE – FEDERPANIFICATORI

In data 17 maggio 2017, tra Fippa (prima Federpanificatori), Assopanificatori aderente a Fiesa – Confesercenti, Flai – Cgil, Fai – Cisl, Uila – Uil, è stato stipulato l’accordo per il rinnovo del CCNL per i dipendenti da aziende di panificazione anche per attività collaterali e complementari, nonché da negozi di vendita al minuto di pane, generi alimentari e vari. L’intesa, che decorre dal 1° gennaio 2015 e scade il 31 dicembre 2018, prevede, tra l’altro, incrementi retributivi da erogarsi con le retribuzioni di maggio 2017 e maggio 2018.

Assegni familiari: livelli di reddito relativi al 2017-2018

Con la circolare del 18 maggio 2017, n. 87 si comunicano i livelli reddituali utili alla corresponsione dell’Assegno al Nucleo Familiare (ANF) da applicare nel periodo compreso dal 1° luglio 2017 al 30 giugno 2018 alle diverse tipologie di nuclei familiari. I livelli reddituali, considerato il valore medio dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo, restano invariati rispetto a quelli contenuti nelle tabelle relative all’anno precedente. Pertanto, sono confermati anche i rispettivi importi (giornalieri, settimanali, quattordicinali e quindicinali) della prestazione.

Pensioni scuola dal prossimo 1° settembre 2017: modalità operative

Il messaggio del 17 maggio 2017, n. 2033 fornisce indicazioni operative per la predisposizione delle posizioni assicurative relative ai pensionamenti del personale scolastico con decorrenza 1° settembre 2017.
Per l’anno 2017, si provvederà a implementare e sistemare la posizione assicurativa con le sole informazioni relative ai periodi riconosciuti con i provvedimenti ante subentro, e dunque relativi a riscatto, ricongiunzione e computo. I dati del flusso alimenteranno la base dati della nuova posizione assicurativa ed eventuali anomalie rilevate saranno segnalate e rese consultabili agli operatori con la funzione “Lista segnalazioni” dell’applicazione “Nuova Passweb”. A completamento dell’adeguamento dei flussi con la sistemazione delle posizioni assicurative del personale scolastico che andrà in pensione con decorrenza 1° settembre 2017, le strutture territoriali inoltreranno la relativa comunicazione entro il 18 maggio 2017.

Osservatorio Cassa Integrazione Guadagni:  aprile 2017

Il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate ad aprile 2017 è di 23,9 milioni. Si registra una contrazione del 58,1% rispetto alle ore autorizzare ad aprile 2017 (57 milioni). In dettaglio, le ore autorizzate per gli interventi di:

  • Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria (CIGO) sono 7,4 milioni, in diminuzione del 50,3% rispetto ad aprile 2016 (15 milioni);
  • Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria ( CIGS) sono 14,5 milioni, in diminuzione del 62,7% rispetto ad aprile 2016 (38,8 milioni);
  • Cassa Integrazione Guadagni in Deroga (CIGD) sono 2 milioni, in diminuzione del 38,2% rispetto ad aprile 2016 (3,2 milioni).

Le domande presentate per eventi di disoccupazione a marzo 2017 sono 111.334, registrando un aumento del 12% rispetto a marzo 2016 (99.435).

Osservatorio sul precariato: marzo 2017

I dati dell’Osservatorio sul precariato relativi a marzo 2017 registrano, nel settore privato, un saldo positivo, tra assunzioni e cessazioni, di 322mila, in aumento rispetto allo stesso periodo del 2016 (266mila). Su base annua, il saldo consente di misurare la variazione tendenziale delle posizioni di lavoro. Il saldo annualizzato (vale a dire la differenza tra assunzioni e cessazioni negli ultimi 12 mesi) dei primi tre mesi del 2017 risulta positivo (379mila). Tale risultato cumula la crescita tendenziale dei contratti a tempo indeterminato (22mila), dei contratti di apprendistato (40mila) e dei contratti a tempo determinato (315mila, inclusi i contratti stagionali). Queste tendenze sono in linea con le dinamiche osservate nei mesi precedenti. Complessivamente le assunzioni, sempre riferite ai soli datori di lavoro privati, nei mesi di gennaio-marzo 2017 sono 1.439.000 e sono aumentate del 9,6% rispetto al periodo gennaio-marzo 2016. Il maggior contributo è dovuto alle assunzioni di apprendisti e a quelle a tempo determinato (incrementate rispettivamente del 29,5% e del 16,5%), mentre sono diminuite del 7,6% quelle a tempo indeterminato.

I consulenti del lavoro

Sono presenti in modo capillare su tutto il territorio italiano, organizzati in 103 Consigli Provinciali facenti capo ad un Consiglio Nazionale. 

Per saperne di più

Chi c'è on-line

We have 58 guests and no members online

Monthly Newsletter

Keep up to date on the latest from our network: